Impara il cinese gratis — Lezione 248

Lezione 248 di 360

I caratteri di oggi:

列武审炸制坚善推读势超压世构皇任养谋怀投执某副抓案乱立抗犯逃革追束敌宣致佛足航态优怪验香责神章控严例防族供效管续恶施敢资型岛终户绝入土及义反计代节产阶红众论各阵讲托许或姑底受金响派总背草指统特顿料著脚黑量款解

Questa è la parte 3 di 5 lezioni di riepilogo. Tutti i caratteri sono ordinati in base al numero di tratti. Per favore, ripassa anche tutti i punti grammaticali come spiegati nei riquadri "Struttura della frase" che trovi di seguito.

Da ricordare

Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
liè
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
shěn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhà
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhì
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
jiān
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
shàn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
tuī
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
shì
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
chāo
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
shì
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
gòu
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
huáng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
rèn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
yǎng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
móu
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
huái
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
tóu
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhí
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
mǒu
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhuā
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
àn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
luàn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
kàng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
fàn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
táo
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhuī
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
shù
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
xuān
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhì
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
háng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
tài
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
yōu
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
guài
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
yàn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
xiāng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
shén
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhāng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
kòng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
yán
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
fáng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
gōng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
xiào
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
guǎn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
è
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
shī
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
gǎn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
xíng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
dǎo
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhōng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
jué
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
fǎn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
dài
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
jié
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
chǎn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
jiē
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
hóng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhòng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
lùn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhèn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
jiǎng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
tuō
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
huò
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
de
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
shòu
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
jīn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
xiǎng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
pài
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zǒng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
bèi
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
cǎo
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhǐ
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
tǒng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto

Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
dùn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
liào
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
zhāo
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
jiǎo
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
hēi
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
liàng
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
kuǎn
Significato Aiuto
Carattere Aiuto
Pronuncia Aiuto
jiě
Significato Aiuto

Descrizione ed esempi

Struttura della frase 1
La regola TTT
Lezione 8

La regola TempoTempoTempo si applica alle date in cinese:

la parola che indica un periodo di tempo più lungo viene prima.


Struttura della frase 2
Il complemento di risultato - Parte 1
Lezione 12

Il complemento di risultato ha la seguente struttura:

Azione (verbo) + Risultato (verbo o aggettivo)

Questa struttura è usata per indicare il risultato dell'azione espressa da un verbo.

Esempio

明白

:
azione (l'ascoltare)
明白:
risultato (il comprendere)

Come vedremo, per indicare il risultato di un'azione possono essere utilizzati sia verbi che aggettivi.

Forma negativa

La forma negativa del complemento di risultato è formata ponendo l'avverbio di negazione prima del verbo che indica l'azione, a indicare che non si è raggiunto il risultato previsto.

Esempio

明白

Il verbo che indica l'azione e il verbo/aggettivo che mostra il risultato sono collegati strettamente e nessun altro elemento può essere inserito fra di loro, compreso.

Quanto segue sarebbe un errore

* 明白


Struttura della frase 3
Frase con predicato verbale
Lezione 16

Una frase con predicato verbale è una frase con un verbo come elemento principale del suo predicato. Se il verbo regge un oggetto, l'oggetto di solito segue il verbo.

Soggetto
Verbo
Oggetto
医生
Soggetto
老师
Verbo
Oggetto<

Struttura della frase 4
La frase con “是” - Parte 1
Lezione 17

La frase con "" è una frase con il predicato composto dal verbo insieme al suo oggetto. La sua forma base è "AB".

Esempio

医生


Struttura della frase 5
La frase con “是” negativa
Lezione 17

La forma negativa della frase con "" è formata mettendo l'avverbio di negazione prima di .

Esempio

你们医生


Struttura della frase 6
La frase con “是” - Parte 2
Lezione 17

Il verbo lega due cose, indicando che sono identiche o che la seconda spiega o descrive la prima.

Entrambe le forme "AB" e "BA" sono corrette, ma i loro significati sono leggermente diversi fra loro. Esempi:

Esempio

先生
Il punto qui è qual è il mio nome.

先生
Il punto qui è invece chi ha quel nome.


Struttura della frase 7
“是” per dare enfasi
Lezione 17

, enfatizzato, può essere usato come avverbio per indicare certezza. Ad esempio, in una frase con predicato verbale può essere anteposto al verbo.

Esempio


significato: la amo davvero.


Struttura della frase 8
Cognomi
Lezione 17

è anche un cognome cinese, anche se per niente comune. I cognomi devono essere anteposti ai titoli. Quindi supponiamo di trovare un insegnante il cui cognome è . La chiameremmo 老师 (ovvero COGNOME + TITOLO) e diremmo cacofonicamente "老师".


Struttura della frase 9
Modificatore+的+Sostantivo
Lezione 18

Il modificatore (cioè qualsiasi parola, frase o proposizione ad eccezione di congiunzioni, particelle grammaticali, interiezioni ed esclamazioni) è usato in questa struttura per qualificare o modificare un sostantivo (testa del sintagma). è posto tra il modificatore e la testa del sintagma.

MODIFICATORE + + SOSTANTIVO

Per semplificare l'apprendimento, gli esempi saranno suddivisi come segue:

  • Pronome+的+Sostantivo
  • Nome+的+Sostantivo
  • Sostantivo+的+Sostantivo
  • Parola temporale+的+Sostantivo
  • Luogo+的+Sostantivo
  • Verbo+的+Sostantivo
  • Aggettivo+的+Sostantivo
  • Avverbio+的+Sostantivo
  • Preposizione+Oggetto+的+Sostantivo
  • Onomatopea+的+Sostantivo
  • Frase+的+Sostantivo

IMPORTANTE: ricorda che la testa del sintagma (sostantivo) va sempre posizionata DOPO .


Struttura della frase 10
Pronome+的+Sostantivo
Lezione 18

Si usa questa struttura per indicare proprietà, possesso, appartenenza, relazione o simili.

Prendiamo come esempio il sintagma "la mia insegnante". Poiché "mia" è il pronome possessivo che si riferisce a "io", in cinese diremmo letteralmente "io insegnante"" (la presenza dell'articolo "la" è solo un'esigenza grammaticale italiana, in cinese non esistono particelle corrispondenti agli articoli determinativi).

"La mia insegnante": io insegnante

ovvero:

老师

:
modificatore
老师:
testa del sintagma

Pronomi personali usati come modificatori:

Cinese
Italiano
mio, mia, miei, mie
Cinese
Italiano
tuo, tua, tuoi, tue
Cinese
Italiano
suo, sua, suoi, sue (di lui)
Cinese
Italiano
suo, sua, suoi, sue (di lei)
Cinese
Italiano
suo, sua, suoi, sue (di animale o cosa)
Cinese
我们
Italiano
nostro, nostra, nostri, nostre
Cinese
你们
Italiano
vostro, vostra, vostri, vostre
Cinese
他们
Italiano
loro (di uomini, o di donne e uomini)
Cinese
她们
Italiano
loro (di donne)
Cinese
它们
Italiano
loro (di cose o animali)

Struttura della frase 11
Flessione in cinese?
Lezione 18

Il concetto della grammatica italiana di flessione è completamente INESISTENTE in cinese, sia per quanto riguarda la coniugazione dei verbi che per quanto riguarda il genere (maschile e femminile) e il numero (singolare e plurale) di articoli, sostantivi, aggettivi e pronomi.

Ne deriva che la frase cinese 老师 può significare:

老师

Il mio insegnante

I miei insegnanti

La mia insegnante

Le mie insegnanti

La buona notizia, dunque, è che in cinese puoi dimenticare pure tutte le regole italiane sulla flessione!


Struttura della frase 12
Nome+的+Sostantivo
Lezione 18

Si usa questa struttura per indicare proprietà, possesso, appartenenza, relazione o simili.

Esempi di nomi propri o titoli usati come modificatori:

Cinese
Maria
Italiano
di Maria
Cinese
老师
Italiano
dello insegnante/della insegnante/degli insegnanti/delle insegnanti
Cinese
医生
Italiano
del dottore/della dottoressa/dei dottori/delle dottoresse

Esempi

Maria 爱人
Antonio 爱人
Antonio 女人
老师爱人
老师女人
老师医生
医生老师


Struttura della frase 13
Modificatore senza 的
Lezione 20

Quando un pronome personale è usato come modificatore e la testa del sintagma è una parola che indica parenti, parti del corpo o unità, gruppi, collettività a cui appartiene il pronome, la particella strutturale può essere omessa.

Esempi

Entrambe corrette:

妈妈
妈妈


Struttura della frase 14
La frase con il predicato aggettivale
Lezione 23

La frase con il predicato aggettivale è una frase con un aggettivo come predicato. Questo tipo di frase descrive lo stato in cui si trova una persona o una cosa. Non è usato per unire il predicato al soggetto. In una frase affermativa il predicato aggettivale è solitamente preceduto da , che in questo caso ha solo valore grammaticale senza nessun significato (la sua assenza, al contrario, implicherebbe contrasto o paragone).

Esempi


老师

L'assenza di , implicherebbe contrasto o paragone.

Esempio

老师

Tuttavia, rispondendo a una domanda ad alternativa, può essere omesso.

Esempio

A:
医生
B:
医生

viene utilizzato prima del predicato per formare la negazione.

Esempio

A:
医生
B:
医生

Struttura della frase 15
Avverbio “也”
Lezione 24

L'avverbio deve essere posizionato dopo il soggetto e prima del predicato.

Esempio

老师


Struttura della frase 16
Domanda ellittica con “呢”
Lezione 24

Domande ellittiche possono essere formate aggiungendo la particella dopo un sostantivo, un pronome o un sintagma nominale. Il significato di questo tipo di domande è determinato dal contesto.

Esempio

医生

ovvero: "E tu? Che lavoro fai?"

Questo tipo di domanda da sola senza alcun contesto, si riferirebbe al luogo dove si trova qualcuno o qualcosa. Ad esempio, se incontrassi Maria e le chiedessi "Lucia", significherebbe "E Lucia?"


Struttura della frase 17
Avverbio “都”
Lezione 24

L'avverbio deve essere posizionato dopo il soggetto e prima del predicato. Di regola, indica tutte le persone o cose a cui fa riferimento il sostantivo (o sintagma nominale) che lo precede.

Esempi

corretta: 他们认识
sbagliata: 认识他们


Struttura della frase 18
Avverbi “也” e “都” usati insieme
Lezione 24

Quando entrambi gli avverbi e sono usati per modificare lo stesso predicato, viene prima di .

Esempio

她们医生


Struttura della frase 19
La congiunzione “和”
Lezione 25

La congiunzione è generalmente usata per collegare solo sostantivi, nomi, pronomi o sintagmi nominali. Non può essere usata per congiungere frasi.

Esempio


Struttura della frase 20
La costruzione Soggetto-Predicato - Parte 1
Usata come predicato di una frase
Lezione 29

Una costruzione soggetto-predicato può essere usata come soggetto, oggetto o predicato di una frase. Qui prestiamo particolare attenzione al suo utilizzo come predicato di una frase.

Quando una frase ha come predicato una costruzione soggetto-predicato, la persona o la cosa denotata dal soggetto di questa costruzione soggetto-predicato è spesso in stretta relazione con il soggetto dell'intera frase.

Esempio

身体

:
Soggetto della frase
身体:
Costruzione soggetto-predicato (usata come predicato della frase)
身体:
Soggetto della costruzione soggetto-predicato
:
Predicato della costruzione soggetto-predicato

Struttura della frase 21
Modificatori avverbiali
Lezione 30

Un modificatore avverbiale è usato per modificare un verbo o un aggettivo. Oltre agli avverbi, anche gli aggettivi, le parole temporali e le costruzioni preposizionali possono essere usati come modificatori avverbiali. Di solito precedono la parte che viene modificata.

Esempi di avverbi usati come modificatori avverbiali

他们

他们:
Soggetto
:
Modificatore avverbiale
:
Verbo

:
Soggetto
:
Modificatore avverbiale
:
Aggettivo

Esempio di parola temporale usata come modificatore avverbiale

他们今天

他们:
Soggetto
今天:
Modificatore avverbiale
:
Verbo

Struttura della frase 22
Parole temporali usate come modificatori avverbiali
Lezione 30

Le parole temporali sono sostantivi o locuzioni numero+classificatore che indicano un momento temporale.

Possono essere usate come soggetti, oggetti, predicati, modificatori, teste del sintagma in una struttura "", complementi o modificatori avverbiali. Qui prestiamo particolare attenzione al loro utilizzo come modificatori avverbiali.

Quando vengono usate come modificatori avverbiali, le parole temporali vengono generalmente prima dell'elemento principale del predicato.

Esempio

他们今天

Tuttavia, quando si vuole dare speciale enfasi alla parola temporale, questa può essere spostata prima del soggetto all'inizio della frase.

Esempio

今天他们
(enfasi su 今天)


Struttura della frase 23
La frase con predicato nominale - Parte 1
Lezione 30

La frase con predicato nominale è una frase in cui l'elemento principale del predicato è un sostantivo, un sintagma nominale o una locuzione costituita da un numero e un classificatore.

In frasi affermative, non è usato ( è usato in frasi con predicato verbale).

Questo tipo di frase viene utilizzato principalmente per indicare l'ora, l'età, il luogo di nascita e la quantità.

Esempio

今年2001

今年:
soggetto
2001:
predicato nominale

Struttura della frase 24
Parole temporali usate come soggetti
Lezione 30

Le parole temporali possono essere usate come soggetti, oggetti, predicati, modificatori, teste del sintagma in una struttura "", complementi o modificatori avverbiali. Qui prestiamo particolare attenzione al loro utilizzo come soggetti.

Esempio

今天三月

今天:
soggetto

Struttura della frase 25
Parole temporali usate come predicati
Lezione 30

Qui prestiamo particolare attenzione all'uso delle parole temporali come predicati.

Esempio

今天三月

三月:
predicato nominale

Struttura della frase 26
Parole temporali usate come modificatori
Lezione 30

Le parole temporali possono essere usate come soggetti, oggetti, predicati, modificatori, teste del sintagma in una struttura "", complementi o modificatori avverbiali. Qui prestiamo particolare attenzione al loro utilizzo come modificatori.

Esempio

明年今天

明年:
modificatore

Struttura della frase 27
Parole temporali usate come teste del sintagma in una struttura "的"
Lezione 30

Le parole temporali possono essere usate come soggetti, oggetti, predicati, modificatori, teste del sintagma in una struttura "", complementi o modificatori avverbiali. Qui prestiamo particolare attenzione al loro utilizzo come teste del sintagma in una struttura "".

Esempio

明年今天

今天:
testa del sintagma

Struttura della frase 28
La frase con predicato nominale - Parte 2
Lezione 30

La forma negativa di una frase con predicato nominale si ottiene ponendo tra il soggetto e il predicato, il che la rende allo stesso tempo una frase con predicato verbale.

Esempi

十二月星期五
今天


Struttura della frase 29
Parole temporali usate come oggetti
Lezione 30

Le parole temporali possono essere usate come soggetti, oggetti, predicati, modificatori, teste del sintagma in una struttura "", complementi o modificatori avverbiali. Qui prestiamo particolare attenzione al loro utilizzo come oggetti.

Esempio

今天星期天

星期天:
oggetto

Struttura della frase 30
Locuzioni Numero+Classificatore usate come modificatori
Lezione 34

Nel cinese moderno, generalmente i numeri non vengono usati per modificare direttamente i sostantivi. È necessario inserire specifici classificatori tra di loro.

Esempi


技师
律师


Struttura della frase 31
Omissione del classificatore - Parte 1
Lezione 34

In determinate circostanze, il classificatore tra un numero e un sostantivo viene spesso omesso. Qui prestiamo particolare attenzione a una situazione specifica: quando il numero è molto grande e il sostantivo si riferisce a persone, il classificatore può essere (e di solito lo è) omesso.

Esempi

朋友
医生
亿


Struttura della frase 32
Particella interrogativa “什么”
Lezione 35

Una particella interrogativa può essere utilizzata per fare una domanda e viene collocata nella posizione della frase dove è prevista la risposta. Pertanto, l'ordine dei vocaboli della risposta è lo stesso di quello della domanda, con l'effettiva risposta nella posizione in cui era la particella interrogativa. Qui prestiamo particolare attenzione alla particella interrogativa 什么.

  1. 什么, usata da sola come particella interrogativa, si riferisce a cose.

    Esempio

    Domanda: 什么

    Risposta:

    Come avrai notato, l'ordine delle parole è lo stesso sia nella risposta che nella domanda. Infatti, la particella interrogativa 什么 si trova nella stessa posizione della cosa chiesta (cioè il cognome ).

  2. 什么, quando usata come particella interrogativa prima di sostantivi, può riferirsi sia a cose che a persone.

    Esempi

    什么? (Che persona è?)
    什么工作? (Quale lavoro?)


Struttura della frase 33
La frase con sintagmi verbali in serie - Parte 1
Lezione 43

Se una frase con predicato verbale è composta da due (o più) sintagmi verbali che condividono lo stesso soggetto, la si definisce frase con sintagmi verbali in serie.

Esempio

面包

:
soggetto
:
primo sintagma verbale
面包:
secondo sintagma verbale

Struttura della frase 34
La frase con sintagmi verbali in serie - Parte 2
Indicante lo scopo di un'azione
Lezione 43

In questo tipo di frase con sintagmi verbali in serie, il secondo sintagma indica lo scopo dell'azione indicata dal primo.

Esempio

面包

:
soggetto
:
azione
面包:
scopo dell'azione

Struttura della frase 35
Particella interrogativa “谁”
Lezione 57

Come detto in riferimento a 什么, una particella interrogativa può essere utilizzata per fare una domanda e viene collocata dove è prevista la risposta. Qui prestiamo particolare attenzione alla parola usata come particella interrogativa.

si riferisce sempre a persone.

Esempio

Domanda:

Risposta:


Struttura della frase 36
Parole temporali usate come predicati
Lezione 58

Le parole temporali possono essere usate come soggetti, oggetti, predicati, modificatori, teste del sintagma in una struttura "", complementi o modificatori avverbiali. Qui prestiamo particolare attenzione al loro utilizzo come predicati.

Esempio

1999

1999:
predicato

Struttura della frase 37
Particella interrogativa “哪”
Lezione 59

Qui prestiamo particolare attenzione alla parola usata come particella interrogativa.

può riferirsi sia a persone che a cose.

Esempio

Domanda:

Risposta: 英国人


Struttura della frase 38
Domande con “是不是”
Lezione 61

L'espressione può essere utilizzata quando chi fa la domanda vuole confermare ciò in cui crede già. può essere posizionata all'inizio della frase, alla fine della frase o tra il soggetto e il predicato.

Esempi

今天
今天
今天
明天星期五
今天二月


Struttura della frase 39
Particella interrogativa “哪里”
Lezione 66

Qui prestiamo particolare attenzione alla parola 哪里 usata come particella interrogativa.

Esempio

Domanda: 哪里

Risposta: 东京


Struttura della frase 40
Particella interrogativa “几”
Lezione 68

Qui prestiamo particolare attenzione alla parola usata come particella interrogativa.

Come già sai, una particella interrogativa viene posta dove è prevista la risposta, e non fa eccezione.

viene utilizzata quando il numero stimato richiesto è inferiore a 10.

Eccezione: viene utilizzata per i mesi e i giorni del mese anche se sono numeri maggiori di 10.

Esempio 1

明天星期

Quando precede un sostantivo, un classificatore è richiesto tra di loro.

Esempio 2

学生


Struttura della frase 41
Domande con “……,好吗?”
Lezione 68

È un modo per sollecitare un'opinione dalla persona con cui si sta parlando dopo aver fatto una proposta. La prima parte della domanda è una frase dichiarativa.

Se la risposta è positiva, basta semplicemente dire .

Esempi

我们明天
今天晚上你们


Struttura della frase 42
Il complemento di risultato - Parte 2
Lezione 69

Il complemento di risultato è usato per indicare il risultato dell'azione espressa da un verbo.

Esempio

:
azione (il guardare)
:
risultato (effettivamente vedere)

Per indicare il risultato di un'azione possono essere utilizzati sia verbi che aggettivi.

Esempio

:
azione (il venire)
:
risultato (essere arrivato tardi)

Come detto in precedenza, il verbo che indica l'azione e il verbo/aggettivo che mostra il risultato sono collegati strettamente e nessun altro elemento può essere inserito fra di loro. L'oggetto deve essere posto dopo la struttura Verbo+Complemento, e non nel mezzo.

Verbo + Complemento + Oggetto

errato: *

:
azione
:
risultato
:
oggetto

Struttura della frase 43
Particella “了” — Parte 1
Lezione 69

La particella strutturale “” è utilizzata principalmente in due modi.

per completamento”:
è usata dopo un verbo (e prima dell'oggetto) o un aggettivo per indicare il completamento dell'azione o del cambiamento. Il completamento dell'azione o del cambiamento può riferirsi sia a qualcosa nel passato che a qualcosa che si attende (o si suppone avvenga) in futuro.

V + + O

per cambiamento”:
è usata alla fine di una frase (dopo l'oggetto, se presente) per indicare un cambiamento o una nuova situazione (nel passato o nel futuro).

V + O +

Nelle prossime parti, analizzeremo ognuna delle seguenti possibilità, anche se non nello stesso ordine:

  • V+(completamento)+O
  • V+O+(cambiamento)
  • V+(completamento)+O+(cambiamento)
  • V+(completamento, cambiamento, o entrambi)
  • A+(cambiamento, o completamento e cambiamento)
  • "" e le locuzioni Numero+Classificatore
  • N+(cambiamento)
  • NC+(cambiamento)
  • Negazione di ""
  • Domande con ""

Legenda
A: aggettivo
N: sostantivo
NC: locuzione Numero+Classificatore
O: oggetto
V: verbo


Struttura della frase 44
Particella “了” — Parte 2
Lezione 69

V+O+

Nella struttura Verbo+Oggetto+, è alla fine della frase, dopo l'oggetto, a indicare cambiamento o nuova situazione.

Esempio di alla fine della frase:

:
verbo (+ complemento di risultato)
:
oggetto
:
indica cambiamento (prima non lo vedevi, ma ora sì)

Struttura della frase 45
Particella “了” — Parte 3
Lezione 69

V+ (senza oggetto) — Parte 1

Nella struttura "V+" senza oggetto, indica spesso completamento e cambiamento allo stesso tempo, oppure solo cambiamento. In pochi casi può indicare solo completamento.

1) Esempio 1 di a indicare solo cambiamento:

高兴

indica solo cambiamento quando la struttura della frase è del tipo: proposizione secondaria (non indipendente) + + proposizione principale. In questo caso, l'azione o situazione espressa dalla proposizione principale è successiva al completamento dell'azione della proposizione secondaria.

:
proposizione secondaria
高兴:
proposizione principale

2) Esempio di indicante completamento e cambiamento allo stesso tempo:

:
verbo
:
complemento di risultato
:
indica sia completamento che cambiamento. Il completamento dell'azione è implicito nel complemento di risultato. Avviene anche un cambiamento (prima non vedevi, ma ora sì). Ricorda che indica solo completamento solamente nel caso di proposizioni secondarie.

Come già detto, il complemento di risultato è strettamente collegato al verbo che lo precede, e nessun altro elemento può essere inserito fra di loro.

sbagliato:

3) Esempio di che indica solo cambiamento:

Come in questo esempio, è spesso usato per indicare un cambiamento che avverrà di lì a brevissimo tempo.

:
non ancora arrivato...
!:
ma sono quasi lì (come se fossi già arrivato)

Struttura della frase 46
非⋯不可
Lezione 90

La struttura 不可 consiste essenzialmente in una doppia negazione e significa "dovere ...", "non potere non ...", ecc.

:
Prima negazione (non)
⋯:
l'azione che deve essere fatta (verbo o sintagma verbale)
不可:
Seconda negazione (non potere)

Ne deriva che la frase nel dialogo "不可" significa "dovevo venire."

Altri esempi

不可


Struttura della frase 47
Particella “了” — Parte 4
Lezione 129

V+ (senza oggetto) — Parte 2

Esempio 2 di a indicare solo cambiamento:

高兴

Questa è anche una struttura della frase del tipo proposizione secondaria + + proposizione principale. Ma in questo caso, descrive una situazione ipotetica in cui la proposizione secondaria descrive la condizione necessaria affinché avvenga quanto detto nella proposizione principale.

:
proposizione secondaria (indica la condizione)
高兴!:
proposizione principale (indica cosa accade se sussiste la condizione)


È tutto per oggi. Spero ti stia piacendo il mio sito. Se hai però la necessità di lezioni personalizzate e vuoi la mia guida per una pronuncia perfetta, clicca qui.

IMPORTANTE: Se nelle pubblicità contenute in questa pagina c'è qualcosa di inappropriato, per favore avvisami immediatamente (anche anonimamente) cliccando qui.


Lezione 248 di 360

Grazie!

WearYourChineseName.com - di Giuseppe Romanazzi
Biaoyu Business Consulting Services LTD
Shanghai, Cina
Copyright © 2001-2021 Tutti i diritti riservati
Pagina iniziale wearyourchinesename.com
| Chi siamo | Privacy | Mappa del sito | Italiano English |


Lezioni di cinese su WhatsApp?

Lezioni di cinese online

WhatsApp:
Email:
Il tuo prof online